Segui la tua morale

“(…)

Vivi la tua vita con coerenza e non avere paura di ascoltarti. Non pensare agli altri che giudicano senza sapere, segui la tua morale e il tuo istinto e, poi, io credo che niente succeda per caso e che ogni problema abbia la sua soluzione.

Sono felice quando ti vedo orgogliosa di te, godo dei tuoi successi e li faccio miei. − Guarda che non sei un mostro di bravura. − Scherzo, penso solo al tuo bene e mi piaci quando sei contenta e mi piace ciò che ti rende felice e serena. Non ti vorrei diversa, mi piaci così come sei: distratta, disordinata e sincera, così infantile e così donna, mi piace la mia Arianna alla quale, forse, ho saputo dare poco. Non so pensarti infelice e, quindi, ti prego, telefonami spesso e fammi vedere il tuo splendido sorriso. (…)dal capitolo 8

Categorie:Senza categoria